Un grosso grasso matrimonio greco a Idomeni

E’ una situazione di estrema tensione al confine tra il nord della Grecia e la Macedonia, dove moltissimi emigranti sono bloccati da almeno due mesi ad Idomeni, impossibilitati a proseguire la loro fuga.

E’ questa la situazione inidomeni-620x372 cui Saher e Roquia, entrambi siriani, hanno deciso di sposarsi. . «Le frontiere non riapriranno presto e perciò ci siamo domandati: perché non sposarci qui?» ha detto Saher. «Sono felice per il matrimonio ma anche triste per le condizioni in cui versa il mio Paese. Mi piacerebbe poterci tornare».

La notizia dei preparativi si è diffusa anche nelle vicinanze e così una fabbrica di abiti da sposa ha deciso di donare un vestito nuziale a Roquia. Una volta trovato anche l’abito bianco, lo sposalizio si è svolto tra le danze e la musica, trasmessa a tutto volume dai cellulari e dai piccoli altoparlanti degli ospiti del campo. I volontari hanno anche portato piccole lampade e petali di rosa per creare l’atmosfera. Nonostante non ci siano stati regali, è stata allestita per loro una casetta affinché potessero passare qualche giorno di luna di miele.

Un piccolo episodio, un temporaneo momento di gioia e felicità a Idomeni, dove i profughi tentano di restituire al quotidiano una parvenza di normalità. Un modo per dimenticare, anche se per poco tempo, i molteplici problemi e ostacoli che gli emigranti devono affrontare ogni giorno.

.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...